FATTI NON FOSTE

/ESIBIZIONE COLLETTIVA DIFFUSA BENEFICA

23 GIUGNO - 23 AGOSTO 2020

356.png

CrisiPlastica

Nicolò Faietti

Alessandro Formigoni

Idoutore

Le nevralgie costanti

Dario Miale

Marino Neri

Elena Nicoli

Enrico Pantani

Nicholas Perra

Beatrice Pucci

The puppet is dead

Marcella Urzino

Luca Zamoc

Si conclude così l’esortazione dell’Ulisse dantesco, con questo epifonema rivolto ai suoi compagni di viaggio, nel racconto fatto a Dante nel canto ventiseiesimo durante il loro incontro nell’VIII Bolgia del Cerchio VIII.

L'esortazione dantesca allude all'etica e alla saggezza come obbiettivi dell'intelletto e dell'operato umano; nel XXI secolo, attualizzando il concetto, possiamo armonicamente aggiungere la “bellezza” come ingrediente necessario alla vita degna, antidoto all'apatia, cura della mente.

Le immagini delle file ai supermercati, delle città vuote, delle saracinesche chiuse saranno la location di questa mostra, in seguito le immagini delle opere nelle vostre case, sui vostri muri saranno la nuova location, questa iniziativa non è solo un'operazione filantropica ma una mostra vera in un luogo diffuso con la vocazione ad autosostituirsi.

Documenteremo fotograficamente la sostituzione di questa location diffusa, perché la mostra stessa è un opera, un processo che sposta l'oggetto dal vuoto della città, delle strade, dei non-luoghi di consumo al pieno delle case.

Occuparsi di bellezza è forse già un vedere oltre la crisi, è avere nuovi obbiettivi, è star bene.

 

L'iniziativa è in collaborazione con OM, Medulla e studio Tape 


Il 50% delle vendite sarà donato all'associazione Moninga,

Moninga è impegnata a sostenere progetti educativi e sanitari presso la Fondazione Pediatrica di Kimbondo (RDC) , realizzando eventi di fundraing in Italia.


Le opere in mostra sono acquistabili online e saranno ricevute a domicilio.